Lunga durata della protesi: linee guida e consigli

Lunga durata della protesi: linee guida e consigli

Per mantenere più a lungo le vostre protesi‚ bisogna osservare un livello molto alto di igiene orale ed effettuare frequentemente delle visite di controllo.

La durata di un ponte è strettamente legata alla sopravvivenza dei denti/impianti che lo sostengono e‚ quindi‚ al successo nella quotidiana battaglia contro la placca batterica‚ che si forma in continuazione e che è in grado di compromettere sia i denti direttamente (carie) che i tessuti duri e molli (osso e gengive)‚ che sostengono e ricoprono sia i denti che gli impianti.
Per una corretta pulizia delle zone interessate da protesi è necessario munirsi di spazzolino‚ filo interdentale e di fili speciali e scovolini‚ perchè i primi sono in grado di pulire le parti protesiche che appoggiano direttamente sulla gengiva‚ i secondi gli spazi interdentali più ampi.
Durante le visite di controllo‚ poi‚ deve essere rimosso il tartaro‚ ricontrollata l’efficacia delle manovre igieniche condotte a domicilio‚ controllata l’integrità delle protesi e dei bordi protesici.
È fondamentale controllare periodicamente l’occlusione ed eseguire delle radiografie a scopo preventivo.





Come possiamo aiutarti?