Lo sbiancamento danneggia i denti? E‘ duraturo?

Lo sbiancamento danneggia i denti? E‘ duraturo?

Avere denti bianchi e curati è sicuramente il sogno di tutti. Il sorriso‚ come abbiamo spesso ripetuto‚ è il nostro biglietto da visita e‚ proprio per questo‚ una dentatura splendente non può che accrescere positivamente l´impatto che abbiamo sugli altri. 

Talvolta‚ però‚ il desiderio di denti bianchi e curati è direttamente proporzionale alla paura derivata dalla disinformazione riguardo alle tecniche di sbiancamento. 

Le procedure di sbiancamento dei denti naturali prevedono l’uso di sostanze chimiche‚ come il perossido di idrogeno e di carbammide‚ che‚ applicate sui denti‚ liberano ossigeno disgregando le pigmentazioni.

Per evitare complicanze ed ottenere la massima efficacia dal trattamento‚ è consigliabile che la procedura venga effettuata presso uno studio dentistico da figure come l’ igienista dentale‚ che presterà la massima attenzione nel proteggere i tessuti gengivali.

Quindi‚ lo sbiancamento dentale professionale non altera o rovina lo smalto dei denti ed è una pratica sicura‚ se e solo se la procedura viene realizzata da chi di competenza.  

La durata del risultato varia in base alle caratteristiche degli elementi dentali‚ all’età e alle diverse abitudini dei pazienti (fumo‚ caffè‚ vino‚ ecc.).

La tecnica non prevede un trattamento unico‚ ma trattamenti ripetuti ad intervalli specifici per ogni paziente. 

Va ricordato‚ infine‚ che si tratta di una pratica che va effettuata solo dopo una visita accurata dell’ odontoiatra e solo mediante l’utilizzo di prodotti certificati.





Come possiamo aiutarti?